RedTomahawk

In questo blog voglio mostrarvi una serie di attacchi che possono essere sferrati a voi o ai sistemi informatci aziendali. Il WWW è ormai diventata la strada digitale per eccellenza. Come nel mondo reale se gli edifici sono ben protetti potremmo sentirci sicuri all'interno delle nostre "mura domestiche", mentre se lasciamo le porte aperte, prima o poi qualcuno proverà ad entrare.

mercoledì, febbraio 22, 2006

Installare Windows XP dopo Linux ...

... e scompare linux!
Niente paura, ecco i passi per riprendere colore!

1. Avviare il PC con un qualsiasi CD di installazione di Linux (va bene anche una versione Live)
2. Avviare la modalità console
3. Digitare i comandi:
# mkdir /mnt/root
# mount /dev/hda1 /mnt/root/
NOTA: hda1 è valido solo se il vostro linux è installato su quel disco e nella prima partizione.
# chroot /mnt/root
# grub-install --no-floppy /dev/hda

ed il gioco è fatto.

Ora dovrete solo modificare il file di GRUB per inserire i comandi (vedi post precedente) per avviare Windows.


Ciao!

giovedì, febbraio 16, 2006

MBR WinXP/Linux ....

PC con un hard disk e 2 sistemi operativi: Windowx XP e Linux.

Una configurazione banale. Prima Linux e poi
si installa
WinXP su l'altra partizione.

Poi può capitare che, putroppo, si debba disintallare Linux per un altro SO.
Il metodo più ortodosso è far partire il CD di installazione e selezionare la partizione in cui si desidera installare il nuovo SO.
Ma può anche capitare che si decida di ripulire la partizione Linux direttamente da Windows utilizzando il tool Disk Manager.
Cattiva idea... Perché sicuramente il MBR richiama il boot loader GNU GRUB per caricare i SO e se le impostazioni di boot stavano sulla partizione eliminata, non sarete più in grado di far partire Windows XP.

Che fare allora?
All'avvio del computer partirà la shell di GRUB che rimarrà in attesa dei vostri comandi.
Tramite il comando help --all avrete a disposizione la lista dei comandi da utilizzare.
Il tasto TAB vi permette di completare i comandi o i relativi parametri.

I comandi per far ripatire Windows sono i seguenti:

>rootnoverify (hd0,0)
>makeactive
>chainloader +1
>boot

NOTE:
Se al comando:
>rootnoverify (hd
Premendo il tasto TAB, il parametro drive sarà completato automaticamente.

Statistiche sito,contatore visite, counter web invisibile